Mandami una email   |   Chiamami al 3498409613   |   Cercami su Facebook
Ricevi le nostre offerte. Iscriviti alla newsletter  Iscriviti
  • I COLORI DEL RAJASTHAN

    Benvenuti nella terra dei Maharaja!

I COLORI DEL RAJASTHAN

Benvenuti nella terra dei Maharaja!

  • Durata: 12 giorni / 11 notti
  • Volo: Non incluso
  • Disponibilità: Su richiesta
  • Destinazione: Asia - India e Nepal

“Chi ama l'India lo sa: non si sa esattamente perché la si ami." 

Tiziano Terzani

 

DELHI

All'arrivo all'aeroporto internazionale Indira Gandhi di Delhi incontrerete il vostro accompagnatore locale parlante italiano che vi guiderà durante la visita della Nuova e Vecchia Delhi. La capitale è una città di grandi viali, vasti giardini e palazzi imponenti. Sosterete al Rajghat, suggestivo cenotafio del Mahatma Gandhi, all’India Gate (memoriale di Guerra) e alla Casa del Presidente (visita esterna). Visiterete l'imponente Moschea Jama Masijd, una delle più grandi al mondo, risalente al XVII sec. e simbolo dell'Impero Moghul. La vostra visita proseguirà con il complesso di Qutub Minar, splendida torre persiana di 73 mt, simbolo della vittoria ottenuta da Qutub-Ud-Din-Aibak nel 1199D.C., dopo essere diventato sultano di Delhi. La torre si trova all'interno di un sito che ospitava numerosi templi hindu semi distrutti con l'avvento del primo regnante musulmano. All'interno del sito si trova anche la tomba di Humayun (sovrano della dinastia Moghul), bell'esempio di sepolcro-giardino. Al termine delle visite rientrerete in hotel per la cena ed il pernottamento.

 

MANDAWA

Dopo la prima colazione partirete per Mandawa, località dal fascino medioevale ancora intatto (circa 5 ore). Lungo il tragitto, sosterete al castello di Neemrana, un forte risalente al XIV sec. Arriverete a Mandawa nel primo pomeriggio e visiterete il caratteristico villaggio, situato nella regione dello Shekhawati, famoso per le sue “haveli”, costruzioni riccamente affrescate che in passato furono dimore dei ricchi mercanti della zona, crocevia di commerci locali e con l'occidente. In serata verrete accompagnati in una caratteristica “haveli” ristrutturata con estrema cura, dal fascino speciale che vi ospiterà per la cena e per la notte.

 

BIKANER

La strada da Mandawa a Bikaner si snoda per circa 3 ore e mezzo attraverso un paesaggio tipicamente rajasthano nei colori e nelle architetture dei tanti piccoli villaggi lungo la strada. All'arrivo a Bikaner visiterete la città fortificata, posta sulle antiche vie carovaniere che provenivano dall'Africa e dall'Asia occidentale. Il forte, fondato da Raja Rai Singh, si distingue per la sua lunga serie di 37 padiglioni e balconi. Un enorme arco conduce al tempio Jormal in un ampio cortile; Tar Mandir è la cappella reale dove venivano celebrati matrimoni e le nascite dei Reali in modo solenne. Bikaner, che vede pian piano decrescere la propria importanza di città carovaniera già nel XVIII sec, con lo sviluppo della ferrovia e dei porti nella zona costiera occidentale, è oggi una città minore e fuori dalle rotte turistiche più comuni, ma conserva le vestigia ed il fascino di un passato ricco e glorioso e il contributo di decine di artisti provenienti da tutto l'Hindusthan, che tra il XVI ed il XVII sec. lasciarono testimonianze della propria arte.

 

JODHPUR

La strada vi porta oggi, con un percorso di circa 4 ore e mezzo, nella famosa "Marwar" o “città blu” (così chiamata per i colore tipico delle sue case), situata ai limiti del deserto del Thar. Jodhpur è una splendida città fortificata, circondata da alte mura che si estendono per 10 chilometri; fu fondata nel 1459 da Rao Jodh, capo del clan Rathore, proclamatisi discendenti diretti del famoso eroe epico indiano "Rama". Meritano una vostra attenta visita i maestosi palazzi finemente decorati e noti per le grate di arenaria rossa, gli aggraziati mausolei e i templi. Il paesaggio desertico e il forte Mehrangarh, visto al tramonto, vi offriranno uno spettacolo indimenticabile. Durante il giro della città potrete ammirare il mausoleo di Jaswant Thada, un meraviglioso monumento sepolcrale in marmo bianco costruito per celebrare gli atti di coraggio e generosità dei regnanti del XIX secolo. A fine giornata, verrete accompagnati in uno dei palazzi circondati da ampi giardini, di cui la città è ricca, oggi trasformati in alberghi, dove verrete ospitati per la cena ed il pernottamento.

 

RANAKPUR / UDAIPUR

Lungo la strada che oggi vi porta da Jodhpur ad Udaipur effettuerete una delle visite più emozionanti del viaggio: quella al complesso di templi jainisti di Ranakpur, uno dei cinque più importanti centri religiosi jainisti, che raggruppa costruzioni risalenti al XIV e XV sec. Da lontano Ranakpur è una macchia verde: colline tessute una dentro l'altra fino ad addentrarsi nella valle, dove come un gioiello brilla bianco il complesso templare, cesellato da abilissime mani che ne scolpirono le superfici fino a rendere il marmo vivo e parlante e che racconta i miti e le leggende jainiste. In particolare, il tempio di Jain ha una struttura imponente formata da 80 cupole e 400 colonne, che all'interno lascia senza fiato. Dopo l'emozionante visita, proseguirete il vostro viaggio verso Udaipur, la città sui laghi, dove vi fermerete per la cena e per la notte.

 

UDAIPUR

La giornata inizia con la visita ai particolarissimi siti di Eklingji e Nagda. La prima città dista circa 30 km da Udaipur ed è conosciuta per essere il villaggio dei Kailashpuri con i suoi 108 templi circondati da alte mura fortificate; accanto al villaggio si trova Nagda, famosa per i suoi tempietti medievali. Nel pomeriggio vi attende la visita dell'affascinante città di Udaipur, considerata la città più romantica dell'India, chiamata anche la “Venezia dell'India”. Situata tra le verdeggianti colline Aravalli Hills nel Rajasthan meridionale, non lontano dall'arido deserto del Thar, la città è famosa per i suoi laghi di un blu splendente, per la sua cornice di verdi colline e per i suoi palazzi di marmo bianco. Fondata nel 1599 dal Maharana Udai Singh, Udaipur è dominata dal City Palace, imponente labirinto di gallerie affrescate, padiglioni templi e giardini. Non mancherà una gita in barca sulle placide e basse acque del Lago Pichola, al centro del quale si erge il Lake Palace.

 

PUSHKAR

La strada vi porta oggi verso la città santa di Puskhar, un villaggio che ogni anno nel periodo autunnale si anima per la famosa fiera dei cammelli che richiama mercanti da tutta l'India e turisti da tutto il mondo. Costruito in stile tradizionale sul piccolo lago, con  facciate e finestre cesellate, si dice racchiuda più di 400 templi fra i quali il più importante è quello dedicato a Brahma, unico in tutta l'India. Pushkar è una città incantata, dalle case coloratissime nel quartiere del mercato e bianchissime quando affacciano sul lago, che si racconta sia nato da una lacrima del Dio Brahma , una delle più venerate divinità induiste. Città sacra per gli induisti, nella quale vige il divieto di possedere nulla che sia impuro, in particolare la carne macellata: è infatti l'unica città completamente vegetariana.

 

JAIPUR

La vostra mattinata sarà dedicata alla visita del vicino villaggio di Ajmer, che è invece  il sito del più importante pellegrinaggio musulmano dell’ India. Visiterete il grande santuario di Dargah Sharif, un santo musulmano del XII secolo e la moschea, oltre naturalmente all’animatissimo bazar. Nel pomeriggio ci si dirigerà verso Jaipur, la capitale del Rajasthan, costruita con una planimetria armoniosa secondo un antico trattato Indu di architettura e per lungo tempo centro di potere di uno dei più importanti e ricchi stati dell'India. Jaipur è chiamata la “città rosa” per il colore uniforme dei suoi edifici; questo colore fu scelto nel 1876 dal potente Maharaja Sawai Ram Sing II per rinfrescare ed abbellire la città in occasione della visita del Principe Alberto, marito della Regina Vittoria. Il colore divenne il simbolo della città e la tradizione si mantiene sino ai giorni nostri. 

 

JAIPUR

La vostra giornata sarà interamente dedicata alle visite di questa bellissima città, che inizieranno con l'escursione al Forte Amber, troneggiante sulla cima della collina. La salita al Forte viene effettuata su elefanti addobbati con portantine apposite e decorati con colorati disegni, come vuole la tradizione dei Maharaja; un'esperienza particolare che vi farà apprezzare meglio il fascino di questo luogo unico. All'interno del Forte, ammirerete la bellissima sala degli Specchi, la sala delle Udienze cesellata con delicati trafori e gli appartamenti del Maharaja. Rientrando in città, sosterete in un laboratorio tessile per assistere ad una dimostrazione della stampa a blocchi su tessuto in cotone e della tessitura di tappeti. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita dei musei nel Palazzo di Città, che contengono le collezioni originali dei Maharaja di Jaipur con dipinti, vestiti regali e manufatti tipici rajasthani. Sosterete anche davanti al famoso Hawa Mahal, o “Palazzo dei venti” e visiterete il Jantar Mantar, l’osservatorio astronomico costruito nel XVIII sec. dal Maharaja Sawai Jai Singh II, appassionato studioso. Infine, una passeggiata nel coloratissimo ed affollato bazaar. In serata, giro in risciò nell’antica città rosa; vi consigliamo anche una visita al bellissimo Rambagh Palace, una delle residenze del Maharaja, oggi albergo di lusso: prendere un the nel suo splendido giardino o in una delle sue bellissime sale è un lusso che bisogna concedersi.

 

FATEHPUR SIKRI / AGRA

Oggi lascerete Jaipur ed il Rajasthan per raggiungere l'ultima tappa del viaggio, la città di Agra ed il suo splendiso Taj Mahal. Lungo la strada, vi fermerete per la visita di Fatehpur Sikri, la città deserta della Dinastia Mughal, costruita dall’imperatore Akbar nel 1569 come città ideale, dalla splendida architettura, e abbandonata dopo soli 15 anni a causa della scarsità di acqua. Oggi è una vera e propria città fantasma che ha la grandiosità di una capitale e la suggestione di un sogno. Proseguirete poi il vostro viaggio verso Agra, dove in serata assisterete ad una dimostrazione della tipica lavorazione del marmo che ha reso famosa questa città, con l’incastonatura di pietre preziose e semi preziose.

 

AGRA

Oggi la sveglia suona presto: si parte di buon mattino per la visita al Taj Mahal, accarezzato dalla suggestiva luce dell'alba. Il Taj Mahal è forse il monumento più fotografato del mondo ed è diventato il simbolo della città e dell'India intera. Eretto nel 1631 sulle rive del fiume Yamuna, per volere dell'Imperatore Moghul Shah Jahan, è in realtà un monumento all'amore in ricordo dell'adorata moglie scomparsa prematuramente. Interamente costruito in marmo bianco incastonato di pietre semi preziose, è uno spettacolo che incanta e lascia senza fiato. Al termine della visita potrete fare un'abbondante colazione e proseguire il giro della città con l'escursione al Forte Rosso, vasta cittadella dai tratti architettonici raffinati, affacciata anch'essa sul fiume Yamuna. Gli eleganti interni della costruzione, costruita dall’imperatore Akbar. riflettono un’interessante sintesi dello stile architettonico Hindu e dell’Asia Centrale. Nel pomeriggio lascerete Agra e rientrerete a Delhi, dove trascorrerete la vostra ultima sera indiana.

 

DELHI

Oggi si rientra in Italia: all'orario convenuto il vostro accompagnatore vi lascerà in aeroporto in tempo per l'imbarco sul vostro volo intercontinentale.

A partire da: € 1270.00

La quota comprende:

- 11 pernottamenti come da programma in camera doppia in hotels 4/5 stelle, residenze storiche e dimore di charme, con trattamento di mezza pensione (prima colazione e cena) dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell'ultimo giorno

- Trasferimenti in mezzo privato (auto o minivan) con autista privato per tutta la durata del tour

- Guida ed assistenza di un tour escort privato parlante italiano per tutta la durata del tour

- Guide locali parlanti inglese / italiano ove presenti

- Ingressi a siti e monumenti

- Giro in barca sul Lago Pichola

- Elephant ride a Jaipur

 

La quota non comprende:

-Volo intercontinentale

- Pranzi

- Bevande

- Mance

- Assicurazione

- Visto consolare

- Quanto non espressamente indicato ne " la quota comprende"

Per prenotare o saperne di più

Compila i campi ed inviami la richiesta


Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni del sito.

I COLORI DEL RAJASTHAN

Top seller

Prezzo totale per persona

1270.00€

Maggiori info

Condividi questo viaggio

Lascia i tuoi dati e scegli la tua guida gratuita

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni del sito.