Mandami una email   |   Chiamami al 3883222052   |   Cercami su Facebook
Ricevi le nostre offerte. Iscriviti alla newsletter  Iscriviti
  • Easy Giappone anche per Honeymoon

    La vera essenza millenaria fra tradizione e libertà

Easy Giappone anche per Honeymoon

La vera essenza millenaria fra tradizione e libertà

  • Durata: 9 notti / 12 giorni
  • Volo: Da Roma, Milano, Bologna e Venezia
  • Noleggio auto: Non necessario, incluso Japan Rail Pass 2° classe
  • Disponibilità: Partenze giornaliere
  • Destinazione: Asia - Giappone

POSSIAMO DIRE CHE IL GIAPPONE AFFASCINA DA SEMPRE TUTTI GLI OCCIDENTALI, RISULTA ESSERE UNA META MOLTO RICHIESTA IN QUESTI ULTIMI ANNI SOPRATTUTTO IN FUNZIONE AI VIAGGI DI NOZZE O A QUEL TIPO DI VIAGGIO TANTO SOGNATO E MAI REALIZZATO. SPESSO PERÒ NON BASTEREBBERO LE CLASSICHE 7/8 NOTTI PER POTERNE APPRENDERE LA SUA VERA ESSENZA, CI VORREBBERO ANNI DI VIAGGI E DI STUDIO PER POTER CONOSCERE APPIENO QUELLA CHE È LA CULTURA DEL POPOLO GIAPPONESE, QUINDI SE AVETE DEI LIMITI DI TEMPO, VI CONSIGLIO DI METTERE A DISPOSIZIONE PER QUESTO PAESE ALMENO UNA DECINA DI GIORNI, MEGLIO SE BEN PROGRAMMATI FRA METROPOLI E LOCALITÀ TRADIZIONALI, COME AVVIENE IN QUESTO ITINERARIO. 

RIMASTO A LUNGO CHIUSO AD OGNI INFLUSSO STRANIERO, QUESTO PAESE OGGI SI È IMPOSTO ALL’ATTENZIONE DEL MONDO PER LA SUA INTRAPRENDENZA COMMERCIALE ED INDUSTRIALE NONCHE' PER IL MIRACOLO ECONOMICO DELLA RICOSTRUZIONE DOPO LA SECONDA GUERRA MONDIALE INIZIANDO GIA' DA ALLORA AD ESPORTARE  LA PROPRIA CULTURA, TRAMITE LA CUCINA, LE ARTI MARZIALI, LA FILOSOFIA ZEN, IL CINEMA. LA GRANDE ABILITÀ DEI GIAPPONESI NEL CORSO DELLA STORIA È STATA QUELLA DI ASSIMILARE E RIELABORARE LE INFLUENZE ESTERNE DANDO VITA AD UNA CULTURA UNICA CHE CONIUGA LA TRADIZIONE DERIVATA DA MILLENNI DI STORIA ALLA PIÙ AVANZATA MODERNITÀ. PAESE DI CONTRASTI QUINDI, MA ANCHE DI ECCEZIONALI BELLEZZE NATURALI DA AMMIRARE SEGUENDO IL CORSO DELLE STAGIONI, DI FESTE CHE SI SUCCEDONO TUTTO L’ANNO, DI RAFFINATA ARTE ED ARCHITETTURA, DI UNA CUCINA FATTA PER ESSERE GUSTATA CON GLI OCCHI PRIMA CHE CON IL PALATO, DELLA CORTESIA TUTTA ORIENTALE.

VISITANDO IL GIAPPONE NON CI SI PUÒ ASTENERE A VISITARE I SUOI SPLENDIDI, LEGGENDARI, TRANQUILLI (TANTO DA ESSERE CONSIDERATI LUOGHI DI MEDITAZIONE E CONTEMPLAZIONE) E FAMOSI GIARDINI (PER LA PERFEZIONE A LIVELLO ARTISTICO) CHE SPESSO SI TROVANO ALL’INTERNO DI TEMPLI E ALTRETTANTO FAMOSI CASTELLI: UNA CURIOSITÀ CHE DIVERSIFICA FACILMENTE L’APPARTENENZA RELIGIOSA TRA I TEMPLI È IL LORO COLORE, IN QUANTO QUELLI SHINTOISTI SI DIFFERENZIANO RISPETTO A QUELLI BUDDISTI O ZEN, PER IL ROSSO-ARANCIONE. IN TUTTI, PRIMA DI ENTRARE, È COMUNQUE INDISPENSABILE LAVARSI LE MANI, SEGNO DI PURIFICAZIONE E CIÒ VA FATTO TRAMITE UNA SEMPLICE FONTANA D’ACQUA. 

I GIAPPONESI SORPRENDONO MOLTO PER LE LORO "STRANEZZE", NAVIGANDO ON LINE È FACILE TROVARE LUNGHI E SIMPATICI ELENCHI, UNA FRA TUTTE CHE CREDONO CONTEMPORANEAMENTE IN DUE RELIGIONI: LO SHINTOISMO E IL BUDDHISMO, PER NOI OCCIDENTALI RISULTA DAVVERO STRANO, MA È COSÌ. CIÒ COMPORTA CHE PER I FUNERALI I GIAPPONESI  SI RIVOLGANO AL BUDDHISMO, MENTRE PER IL MATRIMONIO CHIEDANO UNA CERIMONIA CON RITO SHINTOISTA. ALCUNI GIAPPONESI PERÒ, PUR NON ESSENDO CRISTIANI, SI SPOSANO CON RITO PROTESTANTE PERCHÉ CONSIDERANO LA CERIMONIA PIÙ BELLA E LE SPOSE NON SANNO RESISTERE AL FASCINO DELL’ABITO BIANCO CON IL VELO. INSOMMA, POSSO DIRE CHE IN GIAPPONE CI SIA AMPISSIMA LIBERTÀ DI VIVERE PER MOMENTI E SITUAZIONI, LA PROPRIA SPIRITUALITÀ TRAMITE DIVERSI CREDI RELIGIOSI.

INDISPENSABILE POI CHE VI FACCIA NOTARE LA LORO GENTILEZZA, FAMOSA IN TUTTO IL MONDO, MA NON VI RENDERETE CONTO DI QUANTO SIA GENTILE QUESTO POPOLO, FINO A QUANDO NON INIZIERETE A GUARDARVI INTORNO E AD INTERAGIRE ANCHE NELLE PIÙ SEMPLICI RELAZIONI QUOTIDIANE.

GIAPPONE POI = KIMONO, NON PENSATE CHE TUTTE LE GIAPPONESI VESTANO ALL'OCCIDENTALE, MOLTISSIME DONNE INDOSSANO I KIMONO SOPRATTUTTO DURANTE LA STAGIONE DELLA FIORITURA DEI CILIEGI, ALCUNE LO FANNO PER FARSI FOTOGRAFARE TRA I PETALI ROSA, ALTRE PER TRADIZIONE, ALTRE ANCORA LE INCONTRERETE IN CITTÀ, VANNO IN UFFICIO O A FARE IN QUESTO MODO, COME PARTE IRRINUNCIABILE NELLA PROPRIA VITA QUOTIDIANA E DELLA PROPRIA CULTURA. SPECIALMENTE A KYOTO, ANTICA CAPITALE DEL GIAPPONE E CULLA DI OGNI TRADIZIONE.

IN GIAPPONE NON CI SI SENTE MAI IN PERICOLO. A QUALSIASI ORA DEL GIORNO E DELLA NOTTE CI SI SENTE PERMEATI DA UNA SPLENDIDA SENSAZIONE DI SICUREZZA, DI TRANQUILLITÀ, DI QUIETE... ANCHE NEI POSTI PIÙ AFFOLLATI. SEMBRA UN PARADOSSO MA È DAVVERO COSÌ. ED È MAGNIFICO. IL GIAPPONE È CERTO ESSERE UN PAESE INCREDIBILMENTE DIGNITOSO E SICURO, DOVE IL RISPETTO PER GLI ALTRI, CHE SIANO GIAPPONESI COME STRANIERI, È AL CENTRO DI TUTTO. IMPOSSIBILE NON RENDERSENE CONTO ANCHE ALLE SEMPLICI FERMATE DEI TRENI SUPERVELOCI (CHIAMATI PROPRIO TRENI PROIETTILI), SI FA LA FILA CON RISPETTO. IN GIAPPONE SI FA LA FILA PER QUALSIASI COSA: PER PRENDERE IL TRENO, PER PRENDERE IL BUS, PER PAGARE IN CASSA, PER ENTRARE IN UN TEMPIO. NON ESISTE PASSAR DAVANTI A CHI È ARRIVATO PER PRIMA, ANCHE SE LA FILA È LUNGHISSIMA SI ASPETTA PAZIENTEMENTE IL PROPRIO TURNO. ROBA CHE QUI DA NOI È VERA E PROPRIA UTOPIA.

ITINERARIO PROPOSTO:

9 NOTTI DI TOUR IN AUTONOMIA DEL GIAPPONE 

VOLO: partenze con volo di linea da tutti gli aeroporti indicati, Roma - Milano - Bologna e Venezia per Tokyo con rientro da Osaka

FORMULA: VIAGGIO EASY DA SVOLGERSI IN COMPLETA LIBERTA', CONSIGLIATO ANCHE PER VIAGGI DI NOZZE E PER CLIENTI CHE PREFERISCONO NON ESSERE VINCOLATI DA PROGRAMMI ORGANIZZATI E ABITUATI AD UNA BUONA AUTONOMIA IN VIAGGIO

  • 3 NOTTI A TOKYO C/O HOTEL CAT. 4*IN SOLO PERNOTTAMENTO (verrà comunicato in fase di prenotazione)
  • 1 NOTTE A NAGOYA C/O HOTEL CAT. 4* IN SOLO PERNOTTAMENTO ("     ")
  • 2 NOTTI A TAKAYAMA C/O RYOKAN TRADIZIONALE IN PERNOTTAMENTO E 1° COLAZIONE ("     ")
  • 3 NOTTI A KYOTO C/O HOTEL CAT. 4* IN SOLO PERNOTTAMENTO ("     ")

TRACCIA ITINERARIO CONSIGLIATO: 

1° GIORNO: ITALIA - TOKYO

Ritrovo dei partecipanti in aeroporto. Disbrigo delle formalità d’imbarco. Partenza con volo di linea per Tokyo come da operativo. Pasti e pernottamento a bordo. 

2° GIORNO: TOKYO

Arrivo all'aeroporto di Tokyo, dopo il controllo dei passaporti (visto gratuito validità 90 giorni), ritirerete i bagagli e Vi digererete verso le uscite dall’Area Arrivi per prendere lo Shuttle BUS diretto alla città di Tokyo. Sistemazione in Hotel Cat. 4*. Tempo libero a disposizione per relax post volo o per una prima escursione in città. Pasti liberi. Pernottamento in Hotel Cat. 4*.

3° GIORNO: TOKYO

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della struttura. Intera giornata a disposizione per vivere a pieno la frenesia di una grande Metropoli (la seconda al mondo dopo Manila). Alcune delle tappe da non perdere durante il soggiorno a Tokyo: Metropolitan Government office (osservatorio), Santuario Meiji, Tempio di Asakusa Kannon, il mercatino Nakamise, Shinjuku e Shibuya. Il servizio taxi in Giappone non è costoso come si pensa; dipende dove si prende, a seconda del traffico, ci si può spostare per visitare i diversi siti, utlizzando anche questo servizio oppure prediligere i mezzi pubblici. Tokyo, la capitale dai mille volti dove il passato vive nel presente, in continua evoluzione la prima città al mondo che offre tutta la tecnologia a portata di mano; città cosmopolita, fulcro culturale, politico ed economico del Giappone è qui dove nascono le tendenze più all'avanguardia e dove vengono inaugurati sempre nuovi locali e strutture che ogni volta riescono a stupire i visitatori. Con i suoi numerosi musei e gallerie, la città soddisfa appieno anche gli amanti dell'arte e per chi vuole godersi un indimenticabile panorama notturno, ci sono fantasmagorici grattacieli che offrono una magnifica vista sull'intera città. Troverete i quartieri dalle colorate luci al neon, uno dei tanti aspetti tipici di Tokyo, dove si trova il meglio dell'elettronica, luogo ideale per gli appassionati del settore e per chi vuole fare acquisti, ma non manca spazio neppure per la natura, onnipresenti a Tokyo mare, montagna, fiumi, laghi, valli e tantissimi parchi, la spiaggia artificiale di Odaiba, gli arcipelaghi di Izu e Ogasawara, quest'ultimo riconosciuto dall'Unesco come patrimonio naturale dell'umanità, insomma non manca davvero nulla. Le Vostre visite inizieranno con il Metropolitan Government office e una magnifica vista sulla città, a 202 metri di altezza salendo con un ascensore sino al 45° piano dal Palazzo del Governo mertopolitano di Torkyo, in 55 secondi senza sosta per proseguire con il Tempio di Asakusa Kannon. Asakusa, quartiere definito anche "la vecchia Tokyo", che si gira comodamente a piedi, miracolosamente rimasto integro da terremoti, incendi e bombardamenti, così da potersi fare un'idea di come fosse Tokyo precedentemente alla seconda guerra mondiale, epoca ricca di divertimenti con vivacissimi locali di cabaret e dove si faceva il Kabuki, una delle principali forme drammatiche giapponesi. Qui troverete il Tempio Senso-ji e il mercatino Nakamise; particolarmente apprezzato dai giapponesi e dedicato alla dea buddista Kannon il Tempio è molto popolare in Giappone in quanto incarna la compassione. Questo spiega anche il numero di giapponesi che vengono ogni giorno a visitarlo e non solo perchè è il più grande, sacro ed antico di Tokyo, ma anche per la sua leggenda che racconterebbe di un lontano 628, anno in cui due fratelli che pescavano nelle acque del fiume Sumida, si dice recuperassero una statua d'oro della dea Kannon e pur volendosene disfare gettandola nuovamente nell'acqua, questa tornava sempre a loro. Così, pochi anni dopo, proprio in quel luogo fu consacrato il primo Tempio alla divinità buddista. Consigliata pausa per il pranzo libero. Nel pomeriggio consiglio una passeggiata per Ginza e la visita del Santuario Meiji, santuario shintoista dedicato alle anime dell'Imperatore Mutsuhito e di sua moglie Imperatrice, fino ad arrivare al quartiere di Shibuya che, insieme a Shinjuku, è uno dei cuori principali di Tokyo, località principalmente dedicata al divertimento e frequentata da giovani è un punto di riferimento assoluto per lo shopping e la moda giovanile di giorno, e per discoteche, nightclub e locali di tutti i tipi durante la notte. In questa zona non c'è molto da visitare da un punto di vista storico in senso stretto, è un quartiere da vivere ed esplorare, camminando a piedi per le sue strade, un luogo perfetto per fare acquisti di tutti i tipi, grazie alle migliaia di piccoli negozi sparsi per il quartiere alle filiali di molti famosi grandi magazzini. Rientro in serata in hotel utilizzando taxi o mezzi pubblici. Cena libera e pernottamento c/o Hotel Cat. 4*.

4° GIORNO: TOKYO

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della strutturaNikko e Kamakura sono due località che ulteriormente Vi consiglio di visitare partendo da Tokyo, vengono considerate due escursioni distinte, logisticamente si trovano infatti una all’opposto dell’altra, perciò non è fattibile fare entrambe nell'arco di un'unica giornata. Nikko è una destinazione ideale per l'aria pura durante una fantastica gita nel cuore della storia e della cultura giapponesi, è situata nella regione montuosa della prefettura di Tochigi, a circa 2 ore di treno dal centro di Tokyo (tratta raggiungibile con i treni superveloci come i famosi Shinkansen o Dangan Ressha grazie al Japan Rail Pass) e dal 1999 fa parte del Patrimonio Mondiale dell'Unesco, sia per gli insuperabili capolavori architettonici che per le bellezze naturali che lo circondano. E' stato anche un importante centro di culto Buddista e Scintoista per molti secoli, in seguito è diventato un parco nazionale, infatti offre incredibili panorami, cascate, laghi, onsen e sentieri che gli amanti del trekking ammirerebbero notevolmente. Nikko e in particolare la zona intorno al Lago Chuzenji, sono noti da sempre per i bellissimi colori che si possono vedere in autunno e proprio per questo, ogni anno dal mese di Ottobre, attirano migliaia di visitatori da tutto il mondo. Alternativa a Nikko, è l'opposta solo per posizione Kamakura, che si trova circa 50 km a sud di Tokyo, su cui è sufficiente meno di una giornata per visitare tutte le cose principali, tempi e luoghi storici e culturali. Necessario menzionare il Tempio Hasedera ove fra le sue ortensie, è possibile scoprire una spettacolare vista sulla baia di Kamakura; Il Tempio di Engaku-ji eretto a memoria dei caduti in guerra e con la funzione di diventare nei secoli, il centro principale per l’insegnamento della filosofia Buddista Zen; Sasuke Inari luogo suggestivo ricco di leggende, posto in un angolo remoto della città e nascosto tra la fitta vegetazione, un luogo incantato e intriso di mistero dove si trova questo piccolo santuario, sul quale appunto circolano diverse leggende che affascinano i turisti. Una fra tutte che si trovi accanto al punto in cui in passato sorgeva il Villaggio Nascosto, un antico insediamento immerso nella foresta, un luogo remoto, in cui si ritiene vivessero in isolamento gli antenati dei Ninja dove un tempo fra le numerose attività quotidiane si dedicavano anche all'addestramento personale per poter offrire protezione allo shogun (generale ereditario dell'esercito giapponese) dai nemici. Affascinante anche Il Buddha gigante di Kamakura alto 13,35, forse non la statua più alta visto la presenza a Nara e ad Hong Kong di strutture ben più imponeneti ma in ogni caso, emozionante. Rientro in serata in hotel utilizzando taxi o mezzi pubblici. Pasti liberi. Pernottamento c/o Hotel Cat. 4*.

5° GIORNO: NAGOYA

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della struttura. Partenza per Nagoya. Molto importante: per non avere problemi con il bagaglio, in termini di spazio e comodità per muoversi, si consiglia la spedizione dello stesso sino alla destinazione finale. Arrivo a Nagoya, cittadina caratterizzata dal Business Travel e dalla storia antica. Una città in espansione ma che conserva ancora molto del suo passato. Quarta città del Giappone e capoluogo della provincia di Aichi, Nagoya si trova nel cuore del Giappone centrale, in una delle più importanti aree economiche e industriali del Paese. La città si è sviluppata nel corso del XVI secolo grazie al fondatore della dinastia di shogun Tokugawa, attorno al castello che fu la residenza fortificata di suo figlio e abitato dai discendenti per molti secoli. Oggi, ricca del suo passato e delle sue vestigia, la città è il simbolo del dinamismo economico del Paese con i suoi musei industriali, i suoi centri commerciali e la sua gigantesca stazione ferroviaria, soprannominata dagli abitanti Mei-eki. Luoghi consigliati da esser visitati: Il Castello di Nagoya, La Torre della televisione di Nagoya, le famose porcellane Noritake-no-mori con il Museo e giardini, il Museo d’arte Tokugawa, il Santuario di Atsuta, il Museo di Belle Arti di Nagoya-Boston, il Museo delle tinture shibori di Arimatsu Narumi e il Tempio di Nattaiji. Scegliete quello che più fa per Voi ! Pasti liberi. Pernottamento c/o Hotel Cat. 4*. 

6° GIORNO: NAGOYA - TAKAYAMA

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della struttura. Partenza per Takayama. A seconda del treno che si prende si può iniziare a visitare l’area di Takayama (Old town o New area) con il Tempio Hida Kokubunji, la più antica struttura di Takayama, un Tempio con una pagoda a 3 livelli che si trova accanto a un Ginkgo biloba che ha più di 1.200 anni, dedicato alla pace della regione. Il tempio originale, tuttavia, è stato bruciato in un incendio, e ora l’edificio più antico è quello principale, risalente al XVI secolo. Tra i tesori del tempio troverete una spada preziosa e delle statue in legno. Al termine potete proseguire verso la residenza storica dei governatori. Seppur sia una città con oltre 90000 abitanti si tratta di un luogo speciale in quanto l’atmosfera è rilassata ed è la stessa che probabilmente c’era al tempo della sua costruzione, In passato Takayama era uno dei luoghi dove lavoravano alcuni tra i falegnami più esperti del Giappone. Se volete potete dedicare la mattinata a visitare il mercato, dove ogni mattino le mogli dei contadini dei villaggi circostanti vi giungono con i loro prodotti freschi. Potete anche dirigerVi  verso l’antica via Kami-Sannomachi ed il Festival floats Exhibition Hall dove vengono preparati e conservati i carri per il Festival della città che si tiene ogni anno in primavera e in autunno, un'esibizione antica che risale addirittura al XVI secolo. Sicuramente uno dei tre festival più grandi e belli del Giappone grazie a queste fiammeggianti sfilate di carri coloratissimi e curatissimi, sintesi della bellezza dell’artigianato della regione. Takayama è un antico borgo feudale, quindi una città castello, è nota per le sue vecchie case di legno, allineate e uniformi in altezza, che conferiscono alle strade un aspetto di ordine e bellezza; ciò che Vi attende è un vero tuffo nel passato e nella tradizione ... Vi sembrerà quasi attraversare le quinte scenografiche di un film in costume. Pasti liberi. Pernottamento c/o tradizionale Ryokan. 

7° GIORNO: TAKAYAMA - SHIRAKAWAGO

Prima colazione in Ryokan. Sveglia presto al mattino per vivere l’atmosfera del mercato di Miyagawa. Si consiglia di prendere il TKT del NhosiBUS per raggiungere la località di Shirkawago (ai piedi delle alpi giapponesi), area dichiarata Patrimonio dell’UNESCO. Shirakawago, adagiato nel cuore delle montagne, questo tranquillo villaggio è attraversato da un fiume e circondato da campi di riso, nel 1995 è stato dichiarato Patrimonio mondiale dell’umanità grazie alla presenza delle case tradizionali costruite in stile Gassho-Zukuri. La caratteristica principale di queste case di legno è il tetto di paglia spiovente dalla forma triangolare, simili a delle mani congiunte. Non c'è un periodo particolarmente favorevole per poter visitare questi luoghi, in quanto ogni stagione infonde al villaggio un aspetto diverso: neve e case illuminate in inverno, ciliegi in fiore in primavera, alberi rosso scarlatto in autunno. Offrono il meglio di sé se vi porrete dall'alto del Castello di Ogimachi (di cui sono rimaste poche rovine), con la sua terrazza panoramica, il posto migliore per rilevare l'incanto del paesaggio. Se volete potete dirigerVi verso il distretto di Ogimachi ed il villaggio Gasshozukuri, spettacolare quanto fiabesco, grazie a queste cascine dal tetto spiovente di paglia, necessario per far fronte al peso della neve, abbondante in questa regione. Sembrerebbero di piccole dimensioni, al contrario lunghe 18 metri e larghe 10, a quattro piani, e ci convivono diverse generazioni. L’ultimo piano poi, è tradizionalmente destinato all’allevamento dei bachi da seta. Pasti liberi. Pernottamento c/o tradizionale Ryokan. 

8° GIORNO: TAKAYAMA - KYOTO

Prima colazione in Ryokan. Si consiglia la sveglia presto al mattino per prendere il treno HIDA delle ore 8:00 per Tokyo (cambio a Nagoya) e proseguimento con SHINKANZEN proiettile per Kyoto (tragitto della durata di circa un ora). Arrivo a Kyoto. Cittadina decisamente molto diversa da Tokyo nonostante sia stata capitale per molti anni la sua integrità e le sue tradizioni non sono cambiate. La città dai 2000 templi, la città della spiritualità. (Per gli spostamenti lunghi consigliato utilizzare il JRP PASS – corse giornaliere illimitate). Antica capitale imperiale, lo scrigno della memoria del Giappone con un quinto dei monumenti nazionali. Sede per oltre mille anni degli imperatori, è la sua capitale spirituale con oltre duemila templi e santuari, oltre che a pagode e palazzi in legno e meravigliosi giardini botanici. Nella classifica stilata da Travel + Leisure, (rivista newyorkese che però premia anche l'Italia, con ben due località in classifica), la capitale imperiale giapponese, Kyoto, conquista il primo posto, viene premiata per la seconda volta di seguito come la città più bella al mondo. La potrete visitare utilizzando i mezzi pubblici, unico sistema per muoversi in Giappone, Vi consiglio perciò un pò di storia con il Tempio Kinkakuji, il Castello Nijo, il Tempio Kiyomizu, e/o un pò di tradizione recandoVi a visitare l’antico quartiere delle Geishe Gion ed i suoi dintorni. Gion è un piccolo quartiere di Kyoto, nacque nel medioevo come zona dove alloggiare per i pellegrini che si recavano nel vicino santuario Yasaka Shrine, col passare degli anni è diventato invece sempre più un quartiere di intrattenimento, in particolare "il quartiere delle Geishe". Nonostante negli ultimi anni la figura della Geisha in Giappone sia diventata sempre più rara, il quartiere di Gion conserva ancora oggi questa sua particolarità, non è raro trovare delle Geishe in giro per il quartiere, che spesso vengono assaltate dalle macchine fotografiche dei turisti, però non sempre potrebbero trattarsi di vere Geishe, a volte non sono che persone comuni "travestite"; esistono dei locali infatti atti a questa trasformazione, ricercata soprattutto dalle straniere, per poter vivere anche per un solo giorno, come una Geisha. Pasti liberi. Pernottamento c/o Hotel Cat. 4*. 

9° GIORNO: KYOTO - HIMEJI - ARASHIYAMA - KYOTO

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della struttura. In questo secondo giorno a Kyoto, consigliabile spostarsi verso Himeji, un’ora di treno veloce SHINKANZEN da Kyoto (per gli spostamenti lunghi utilizzare il JRP PASS – corse giornaliere illimitate). Himeji, città piuttosto grande che si trova sull’isola di Honshu, nella zona sud-ovest della prefettura di Hyogo, nella regione di Kansai, non lontano dalla catena montuosa Chugoku, a nord del mare interno del Giappone, vicina sia a Kyoto che ad Osaka. E' conosciuta soprattutto per il suo castello, una struttura militare ma molto particolare ed originale qui in Giappone, per questo motivo è stato classificato come Patrimonio dell’umanità dall’Unesco uno dei più belli del Giappone per la sua caratteristica, cioè di avere l’aspetto e l’eleganza di un airone bianco con le ali spiegate; è anche uno dei pochi castelli sfuggiti agli incendi, ai terremoti e alle devastazioni della guerra, dal color bianco questo stranamente fa eco al castello nero di Okayama, che si trova a 50 km di distanza. Pasti liberi. Rientro a Kyoto per il pernottamento c/o Hotel Cat. 4*. 

10° GIORNO: KYOTO - NARA - FUSHIMI INARI - KYOTO

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della struttura. Mattinata dedicata a Nara, prima capitale del Giappone (per gli spostamenti lunghi utilizzare il JRP PASS – corse giornaliere illimitate). Un antico poeta giapponese la definì “un fiore profumato in piena fioritura”. L’antica prefettura di Yamato, oggi prefettura di Nara, è una delle culle della civiltà giapponese. E' un concentrato di arte e cultura tradizionale, e non c’è una stagione giusta per visitarla, perché in ogni periodo dell’anno, offre uno spettacolo unico. Durante questo itinerario avrete la possibilità di poter indossare un Kimono giapponese, visitare un'antica Machiya, edifici tradizionali che uniscono la bottega con l’abitazione, sarà un viaggio a ritroso nel tempo attraverso stanze e oggetti che popolavano gli spazi di queste incantevoli abitazioni. Consiglio di raggiungere il Tempio Todaiji nel Parco di Nara, verde dimora dei daini, un tempio grande quattro isolati per celebrare il buddismo giapponese, il cui nome significa letteralmente "Grande Tempio Orientale" è conosciuto per la sua immensa statua di Buddha, e perchè si studiano tutte le branche del buddhismo giapponese: è il primo luogo sacro buddista della provincia. Al termine è possibile proseguire l'escursione verso il Santuario shintoista Kasuga, famoso per le sue lanterne di bronzo e di pietra, in linea con i principi di purezza e rinnovamento, anche se ricostruito più volte rimane il più antico e il più visitato. Gli edifici rossi peculiarità dei Templi schintoisti, contrastano meravigliosamente col verde della foresta che lo circonda ed in cui scorrazzano liberi i cervi sacri (consigliato acquistare i famosi  biscotti di riso ed offrirglieli !!!). Altra tappa possibile in giornata è una passeggiata nel Santuario di Fushimi Inariun lungo biscione di torii rossi che si snoda sulle pendici della montagna omonima. Il santuario di Fushimi Inari, a pochi chilometri da Kyoto, è uno dei simboli del Giappone e uno dei luoghi imperdibili e chi ha visto il film "Memorie di una Geisha" – tratto dal romanzo di Arthur Golden – non può avere scordato questa celebre scena girata appunto proprio qui, in questo preciso luogo. Pasti liberi. Rientro a Kyoto per il pernottamento c/o Hotel Cat. 4*. 

11° GIORNO: KYOTO - OSAKA - ITALIA

Prima colazione in Hotel (se prevista in ogni caso richiedibile) oppure colazione libera nei pressi della struttura. Prima di lasciare questa fantastica quanto mistica città per fare rientro in Italia (o proseguire per altre località), prendetevi un pò di tempo per fare le ultime visite. A seconda dell’orario del volo di rientro, il tempo a vostra disposizione potrebbe essere utile per un po’ di shopping anche nelle zone adiacenti all'Hotel, dopodiche per il transfer in aeroporto: Treno SHINKANZEN da Tokyo Station al Kansai Airport (OSAKA KIX). ... meglio che prenotiate i posti a sedere. Arrivo all’aeroporto Internazionale Kansai di Osaka. Volo di rientro in Italia come da operativo volo. Pasti a bordo. 

12° GIORNO: ITALIA

Arrivo in Italia. Fine dei servizi.

Questa è solo una traccia, alla conferma dei servizi in seguito, verrà data una versione dettagliata con indicazioni, consigli ed info pratiche per muoversi nelle singole giornate senza difficoltà perchè in completa autonomia, equipaggiati anche di un App del fornitore quale valido e costante appoggio per affrontare l'intero programma.

ESTENSIONI MARE FATTIBILI POST TOUR DEL GIAPPONE:

  • Thailandia: Isola di Phuket, Isola di Koh Samui, Isola di Koh Samet
  • Polinesia Francese
  • Nuova Caledonia
  • Isole Cook

A partire da: € 1900.00

QUOTA A PERSONA: a partire da € 1900 (prezzo medio bassa stagione e in base a prenotazioni gestite con giusto anticipo, si consiglia di confermare il viaggio per tempo per non incorrere a rialzi e/o a spiacevoli supplementi).

DOCUMENTO NECESSARIO PER INGRESSO IN GIAPPONE: è richiesto il passaporto in corso di validità. 

PROGRAMMA MODIFICABILE SU MISURA​: come indicato a fine itinerario, sono possibili più estensioni mare sia su un'isola Thailandese come in Oceania. Riepilogando troviamo fattibile poerlo fare c/o l'Isola di Phuket, l'Isola di Koh Samui, l'Isola di Koh Samet, in Polinesia Francese, in Nuova Caledonia, c/o le Isole Cook.

LA QUOTA COMPRENDE: 

1. Tutti i volati intercontinentali 

2. Tasse aeroportuali

3. N. 7 pernottamenti in Hotel Cat. 4*

4. N. 2 notti in pernottamento e 1° colazione in tradizionale Ryokan a Takayama

5. Router Wi-fi, dal primo all'ultimo giorno di viaggio

6. Abbonamento ferroviario Japan Rail Pass in 2° classe

7. Ticket Shuttle Bus dall'aeroporto di Narita (Tokyo) all'area dell'Hotel

8. Assicurazione annullamento - medico - bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE: 

1. Tutto quanto non menzionato in programma, extra di carattere personale, pasti e bevande non indicati

2. Mance e facchinaggio negli aeroporti e negli alberghi e tutto quanto non incluso ne la voce "La Quota comprende"

 

In fase di prenotazione verranno indicate tutte le notizie utili ad effettuare il viaggio,  riguardanti: assistenza in loco  - vaccinazioni necessarie o meno - medicinali - moneta - valuta - lingua - fuso orario - eventuali divieti - norme per l'espatrio dei minori - clima - corrente elettrica - telefono - abbigliamento consigliato - leggi statali e/o locali - mance - franchigia bagaglio - possibilità di effettuare check - in on line.

 

CONSIGLIO SU ESPERIENZA PERSONALE E PROFESSIONALE:

Si tratta di un viaggio individuale e piena autogestione, il contrario esatto di un viaggio organizzato o di gruppo e/o guidato. Adatto a chiunque, anche come Viaggio di Nozze, abbia la necessità di svincolarsi da orari e programmi ben definiti, per quanto, per poter visitare il Giappone, vista le distanze fra le metropoli, e i siti nelle varie prefetture, si ritiene comunque necessario un certo rigore in fatto di orari e un itinerario seriamente fattibile. Gli Hotels di categoria sempre superiore danno, a mio parere, un giusto comfort al programma, come l'esperienza in Ryokan va tradotta come un momento gratificante anche per l'immaginario sul Giappone che viene da sé in automatico pensando a questo Paese, ma che in alcuni viaggi non ben distribuiti, può non esser riscontrato se ricchi di momenti più metropolitani che altro. Il Giappone è una meta molto in voga ultimamente proprio perchè si possono assaporare situazioni metropolitane avvenieristiche alternate ad altre completamente tradizionali dal classico sapore Zen, in quanto la particolarità espressa da un viaggio in Giappone è proprio il coniugarsi armoniosamente di questi aspetti che appaiono da subito così contrastanti. Si tratta di un viaggio importante culturalmente, consiglio quindi di valutare quale meta finale qualche giorno rilassante in una spiaggia da sogno anche di fronte al Giappone oppure nell'Oceano Indiano, come situazione rilassante e ripagante per tanta strada anche ferroviaria fatta in precedenza.

 

Per prenotare o saperne di più

Compila i campi ed inviami la richiesta


Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni del sito.

Easy Giappone anche per Honeymoon

Super offerta

Prezzo totale per persona

1900.00€

Maggiori info

Condividi questo viaggio

Lascia i tuoi dati e scegli la tua guida gratuita

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni del sito.