|   3472336820   |  
Iscriviti alla newsletter  Iscriviti
  • L'OVEST DEL CANADA E NEW YORK SUL FINALE

    FLY&DRIVE D'AUTORE

L'OVEST DEL CANADA E NEW YORK SUL FINALE

FLY&DRIVE D'AUTORE

  • Durata: 16 giorni - 15 notti
  • Volo: Da principali aeroporti italiani
  • Noleggio auto: incluso
  • Destinazione: Nord America - Canada e Alaska

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

 

GIORNO 1: VANCOUVER
Arrivo all’aeroporto internazionale di Vancouver, ritiro auto a noleggio JEEP COMPASS o similare – trasferimento libero in hotel. Pernottamento in hotel 4*

GIORNO 2: VANCOUVER
Universalmente riconosciuta come una delle città più vivibili al mondo, Vancouver offre il meglio di sé in primavera ed estate pur essendo una delle mete più richieste in inverno dagli amanti degli sport invernali. Il nucleo storico della città è rappresentato da Gastown, dove si trovano eleganti edifici vittoriani che oggi ospitano boutique, ristoranti di lusso e gallerie d’arte. Con un panoramico ascensore trasparente ce raggiunge i 130 metri, si sale all’osservatorio in cima all’Harbour Centre, per godere di un’affascinante vista a 360° sulla città. La via più famosa della città è Robson Street, punto di partenza per lo shopping cittadino. La Granville Street è la più animata per la vita notturna, con bar, nightclub, teatri e cinema. Lo skyline di Vancouver è davvero impressionante, con grattacieli nuovissimi. Il più alto è il Living Shangri-La, in parte albergo e in parte abitazione: 62 piani e 201 metri di altezza. L’anima multietnica della città vive e si ritrova in quartieri come Chinatown che ospita la terza comunità cinese più popolosa del Nordamerica e dove si può visitare il Classical Chinese Garden, o in altre zone, come al Punjabi Market, il grande mercato punto di riferimento della popolazione indo-canadese che vive a Vancouver. Una delle attrazioni principali è il Capilano Suspension Bridge, un ponte di legno sospeso per 70 metri sul Capilano River, all’interno della foresta pluviale che confina con la città. A una ventina di minuti dal centro città si raggiunge la Grouse Mountain, una vasta area dove si possono praticare tutti gli sport invernali.

GIORNO 3: VANCOUVER – VICTORIA
Partenza alla volta dell’Isola di Vancouver, la più grande della costa occidentale del Nord America. Vancouver Island si trova al largo delle coste della British Columbia. Separata dal continente dallo stretto di Georgia, l’isola si estende per 451 km da nord a sud e da 65 a 97 km da est a ovest. Vancouver Island è ricca di fauna selvatica spettacolare e selvaggia. L’interno dell’isola è ricoperto da antiche foreste pluviali da cui si innalzano diverse cime innevate. Sulle coste, le foche sonnecchiano pigramente al sole, sotto lo sguardo attento delle orche predatrici. L’eredità delle comunità presenti su Vancouver Island, da tempo immemorabile, resiste in tutta l’isola.

GIORNI 4 e 5: VICTORIA – CAMPBELL RIVER
Proseguimento in direzione Nord, lungo la costa orientale dell’isola, fra scenari naturalistici di impareggiabile fascino. L’Isola di Vancouver, stretta e lunga (500km) davanti alla costa meridionale della British Columbia, la protegge dalle intemperie dell’oceano atlantico. Circondata da acque ricche di nutrimenti che attirano numerosi cetacei, mammiferi e uccelli marini si caratterizza per un ecosistema diversificato e complesso. L’interno montagnoso e la costa meridionale, frastagliata e coperta da una fitta foresta pluviale, sono meta privilegiata per gli amanti del trekking e delle escursioni. Il maggiore centro abitato, Victoria, è una tranquilla e piacevole cittadina in stile vittoriano e la porta d’accesso meridionale all’isola. Di particolare interesse una vista al Pacific Rim National Park: sottile striscia di terra lungo la costa sud occidentale, dove le montagne incontrano l’Oceano Pacifico creando scenari particolarmente suggestivi.

GIORNI 6 e 7: CAMPBELL RIVER – WHISTLER
Giornata dedicata al rientro sul continente con destinazione Whistler, raggiungibile dopo un viaggio indimenticabile lungo strade costiere e a bordo di traghetti che uniscono le piccole isole alla costa. Whistler è ormai non solo un importante comprensorio sciistico, ma una delle più importanti mete estive con la possibilità di praticare golf, mountain bike, e una vivace atmosfera durante tutto l’anno in un bellissimo scenario di montagna. Non perdete in questi giorni la possibilità di visitare lo straordinario Grabibaldi

GIORNO 8: WHISTLER – 100 MILE HOUSE
Si prosegue in direzione Nord Est, lungo la meravigliosa strada panoramica Duffey Lake Road, alla volta del distretto municipale di 100 Mile House. Originariamente conosciuta come Bridge Creek House, così chiamata per via di un’insenatura che si diramava nell’area, si narra che debba il nome attuale alla creazione, nel 1862, di un centro di ristoro lungo la Cariboo Wagon Road, da Kamloops a Fort Alexandria, all’epoca percorsa dai cercatori d’oro nelle vicinanze del cartello che segnalava appunto le 100 miglia. La zona è oggi conosciuta soprattutto per gli allevamenti di bovini di prima qualità e per le attività ottime per il tempo libero.

GIORNI 9 e 10: 100 MILE HOUSE – JASPER
Costeggiando il Wells Gray Provincial Park si procede, prima, in direzione nord seguendo, per un tratto, il percorso del Thomson River per poi svoltare verso Est e valicare il monte Robson, la cima più alta delle Montagne Rocciose canadesi, e arrivare, al termine di questa entusiasmante giornata, a Jasper.

GIORNI 11 e 12: JASPER – BANFF
Lungo la spettacolare Icefields Parkway si raggiunge Banff. Lungo il percorso, da non perdere, una sosta al Lago Peyto, considerato uno dei più spettacolari al mondo, perché incastonato tra scenari meravigliosi.

GIORNO 13: BANFF – CALGARY – NEW YORK
Oggi lascerete Banff alla colta dell’aeroporto internazionale di Calgary in tempo utile per il volo alla volta di New York.
La Grande Mela: la città che never spleeps, non dorme mai. La città dove tutto avviene in anticipo sul mondo; simbolo della modernità e dell’avanguardia, la città americana più amata dai viaggiatori di tutto il mondo. La città dove tutti vorrebbero andare almeno una volta e dove tutti coloro che ci sono stati desiderano tornare. A New York oggi si respira di nuovo un’atmosfera elettrizzante. Appena arrivati e superato il primo momento di stordimento dovuto all’eccezionalità di quanto ci circonda, si scopre una città dove i nuovi quartieri di tendenza incalzano, per popolarità, la storia di Times Square e delle mitiche Avenues e sono teatro di un continuo nascere di iniziative creative che diventano protagoniste, ogni giorno, in nuovi spazi espositivi, in,atelier di arte e moda e in nuovi bar e ristoranti, dove “vivere” The Big Apple. New York oggi è una città da scoprire e riscoprire, dove tutto è possibile e dove si ha la certezza di trovare ciò che si cerca.

GIORNI 14 e 15: NEW YORK
Tempo libero a disposizione per attività individuali e per numerose attrazioni targate Musement

GIORNO 16: NEW YORK – ITALIA
Trasferimento libero in aeroporto e partenza per il rientro in Italia

A partire da: € 2470.00

LA QUOTA INCLUDE:

Voli di linea dai principali scali italiani
15 pernottamenti in hotel 4*
Auto a noleggio da Vancouver a Calgary con navigatore satellitare.
Traghetto a/r per Vancouver Island                                                                                                                                                                                                                                                                           Assicurazione medico bagaglio

LA QUOTA NON INCLUDE:

Tasse aeroportuali
Trasferimenti ove non indicati
Assicurazione annullamento
Integrativa spese mediche USA

Mance e spese personali

NB.: Possibilità di attività extra targate Musement

 

Per prenotare o saperne di più

Compila i campi ed inviami la richiesta


Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy e i termini e condizioni del sito.

L'OVEST DEL CANADA E NEW YORK SUL FINALE

Top seller

Prezzo totale per persona

2470.00€

Maggiori info

Condividi questo viaggio